Brulotti

I Quaderni di Finimondo

La carta brucia. È questa la ragione di fondo per cui abbiamo deciso di raccogliere alcuni testi comparsi su Finimondo, suddividendoli per argomento. Perché un ammasso di plastica e silicio non è un buon combustibile, né è comodo da trasportare. Non passa agilmente di mano in mano. Noi invece vogliamo che alcuni dei testi finora pubblicati abbiano la possibilità di andare incontro ai loro fiammiferi fatali. Che non rimangano chiusi nel limbo elettronico, a disposizione dei soli internauti, consumati davanti ad uno schermo fluorescente, immagazzinati in qualche memoria virtuale e – proprio per questo – subito dimenticati. Ci piacerebbe vederli correre per le strade, fare capolino nelle piazze, mettere in subbuglio anche gli spazi reali.
Ecco perchè abbiamo pensato di preparare questi Quaderni, già impaginati e pronti per la stampa. Chi vorrà, chi lo riterrà utile o anche solo piacevole, potrà diffondere questi appunti presi in fretta, magari alla rinfusa, di vecchie e nuove riflessioni mescolate, ma che pur nella loro parzialità possono offrire un contributo all’interpretazione di quanto ci circonda. Sguardi fugaci che vanno dalla prospettiva al dettaglio, senz’altro, ma che possono aiutare a far intravedere inaspettati angoli d’attacco ad una società sempre più ripugnante che desideriamo ardentemente demolire.

 

[i quaderni sono scaricabili dalla colonna a destra]

 

Quaderno n. 1

2011 - Le sommosse in Gran Bretagna

 

  • London Calling

  • Regno Unito: la lotta contro l'esistente continua

  • Idioti. Una rivolta irragionevole

  • Britannia brucia

  • Barbari

  • Le "teste calde"

  • Now war is declared!